Click Here For Free Blog Backgrounds!!!
Blogaholic Designs

3 aprile 2011

Fototessera: aiuto!!

Siamo ormai ad aprile, le giornate si stanno allungando notevolmente e la temperatura esterna si fa via via più calda e invitante, e nella mia mente (come in quella di molte altre persone, suppongo!) si fa spazio sempre più insistente una parola: FERIE!!
Iniziamo già a pensare alla destinazione delle nostre vacanze, magari all'estero, magari in posti lontani per cui si dovranno fare svariate ore di aereo, e...zac!!
Come un fulmine a ciel sereno, ci rimbalza in testa il pensiero che il passaporto e la carta d'identità sono da rinnovare, e qui scatta il dramma: devo fare la fototessera!!!!!

fonte: Google



Il negozio per cui lavoro effettua il servizio fototessere, e credetemi, in parecchi anni in cui ho fatto questo lavoro nessuno mai è venuto a farsi una fototessera contento o rilassato! Anzi, in parecchie occasioni ho assistito a delle scenette tutte da ridere! :D
Ho dunque pensato di stilare un piccolo vademecum per affrontare in maniera il più possibile serena questa piccola "impresa" quotidiana, per ottenere una fotografia di cui ritenersi soddisfatti e non averne timore ogni qualvolta sia necessario esibirla.

ATTENZIONE! E' chiaro che le "regole" seguenti vadano lette in chiave semiseria e scherzosa, non prendete come oro colato ciò che scrivo, in quanto nate dalla mia personale esperienza "dietro la macchinetta", non è in nessun modo una "lezione". Insomma, rideteci su insieme a me!

  • La prima cosa, e la più importante, è di affidarsi alle mani di un fotografo in carne ed ossa. Non utilizzate le macchinette automatiche delle stazioni dei treni! A meno che non siate in una situazione di urgenza disperata, altrimenti rischiate l'effetto "si, sono appena uscito di prigione" o peggio, "post sbornia"!
  • Fate un minimo di training autogeno. Possono funzionare frasi ripetute all'infinito tipo "sono bellissima", "questa sarà la foto più bella della mia vita", e tutte quelle frasi che aiutino a tirare su il proprio livello di autostima. Vi aiuterà molto a fare trasparire questa convinzione, e questo risulterà anche nella foto.
  • Importantissimo l'abbigliamento. Soprattutto se dovete fare una foto per l'estero (in cui è d'obbligo lo sfondo bianco), se indossate qualcosa di bianco, l'effetto fantasma è assicurato. Il nero, al contrario, vi incupirà. Scegliete abiti colorati ma non troppo sgargianti,  qualcosa con cui vi vedete bene e vi sentite a vostro agio.
  • Se siete amanti degli accessori, non esagerate! Lasciate perdere gli orecchini a lampadario o collane esagerate, così come le mollettine iper brillantinate tra i capelli. E' meglio dare importanza al viso, anche se sguarnito di accessori, piuttosto che aprire la carta d'identità e vedere un albero di natale addobbato di tutto punto. Meglio essere semplici.
  • Make up: puntate tutto sull'effetto mat. Pelle opaca, occhiaie e imperfezioni ben corrette, trucco semplice e puntato ad esaltare i tratti del viso è la chiave per non sembrare quello che non si è.
  • Evitare trucchi troppo luminosi e perlati, il flash della macchina fotografica "sbianca" i punti luce, che quindi vanno dosati con attenzione: vanno benissimo sotto l'arco sopracciliare e un pochino di gloss al centro delle labbra, ma altrove è preferibile evitarli.
  • Nel trucco, siate voi stesse: non azzardate esperimenti mai provati prima, labbra rossissime o smokey estremi, perchè non state andando in discoteca: magari la foto potrebbe piacervi lì per lì, ma a distanza di mesi o di anni potrebbe stonare. Ok al trucco che più vi valorizza, e preferite tonalità nude (che vanno sempre bene e sono sempre attuali) rispetto ai colori di moda del momento, per lo stesso rischio di essere "out of style" dopo qualche tempo.
  • Metteteci un pizzico di ironia, sarà tutto più facile! Le ultime regole per le foto, soprattutto per i documenti per l'estero, impongono di rimanere a bocca chiusa. Questo non significa di fare una faccia da funerale, potete anche sorridere con gli occhi o abbozzare un leggerissimo sorriso a bocca chiusa, il risultato finale ne gioverà moltissimo.
  • Può sembrare sciocco, ma: allenatevi a casa! Programmate tutto, vestitevi, truccatevi e pettinatevi (se ne avete il tempo e il modo, ovvio!) come se doveste uscire a fare la foto. E mettetevi davanti allo specchio e provate varie espressioni, quella che vi piacerà di più ripetetela davanti al fotografo. E il risultato non vi deluderà.

Spero che questo post vi possa tornare utile! Se doveste fare una foto seguendo qualcuno dei miei consigli, fatemi sapere se vi è stato d'aiuto, in questo caso il feedback è importantissimo  perchè lo posso applicare a lavoro :)

A presto!

fonte: Google

4 commenti:

Piccoli Segreti di Bellezza ha detto...

Simpaticissimo questo post, ahaha
Io odio le foto forzate, non riesco a ridere a bocca chiusa ma come si fa? ahaha
Le prossime fototessere le posso venire a fare da te? ^_^

La Bisbetica ha detto...

Ottimi consigli, devo ricordarmi di rinnovare la carta d'identità! È vero che le macchinette fanno foto oscene, la mia foto sulla patente è così confusa che una notte la prestai ad una amica e i poliziotti non notarono che non era sua! :D

Manuki ha detto...

Cavolo.... dovevi farlo un annetto fa quando ho dovuto rifare il passaporto!!!!!
Sembro una carcerata.. ma se mi hanno lasciato passare alla dogana degli stati uniti posso andare ovunque!

Live the Life ♥ Love Cosmetics ha detto...

che carino il tuo blog, mi sono iscritta! passa da me se ti va di ricambiare^^ Baci :)

http://live-the-life--cosmetici.blogspot.it/

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...